Monday, 8 October 2012

Dacci oggi il nostro gossip quotidiano

La classe di H. ha, a quanto pare, l'aspetto della succursale di un'agenzia matrimoniale (o, più specificamente, di "fidanzamento"). Essendo presenti già dal primo anno vari elementi, come dire..., "intraprendenti", in classe si è formata da tempo una rete di relazioni, separazioni e rapporti che Beautiful al confronto ha una trama semplice e lineare.
Comunque, la novità di quest'anno scolastico (il terzo) è che non sono più le femmine a porre ai maschi la domanda-chiave "ti vuoi fidanzare con me?" ma viceversa. E si noti, finora com'è "avanti" questo gruppetto di piccole donne moderne, indipendenti e self-confident, che non devono chiedere mai e che prendono l'iniziativa senza indugio.
Quest'anno uno dei rappresentanti del "gruppo dei maschi" (tale E.R.) ha deciso, con grande sgomento dei suoi compagni maschi, di cambiare la prassi e chiedere a una rappresentante del gruppo delle femmine (tale S.) di fidanzarsi con lui, generando un gossip in classe di proporzioni gigantesche: "Ma hai sentito la notizia?! Lui l'ha chiesto a lei!! Sì io però non ce li vedo quei due insieme... Vero, sono due tipi opposti!" (Signorini si sta tagliando le vene per non aver avuto subito sentore dello scoop).
Ma, visto che tutte le storie prima o poi hanno una fine, il giorno dopo i due si sono lasciati. Il "separato inconsolabile" ha cercato di farsene una ragione a suo modo, chiedendo immediatamente a un'altra bambina (G.) di sostituire la fedifraga. G. ha accettato per poi pentirsi e cambiare idea 10 minuti dopo. Probabilmente perchè si sentiva in colpa per aver tradito il suo fidanzato "ufficiale": di 2 anni più grande di lei, conosciuto durante una vacanza in Sicilia e con cui ha costanti rapporti telefonici (tra l'altro - come mi ha raccontato suo padre - il fidanzato siculo, aveva l'abitudine dopo il loro rientro a Roma di telefonare alle ore più impensate e a un certo punto ha chiesto alla bambina di chiamarlo lei - previo squillo di avvertimento - perchè non aveva credito sul cellulare!)
Non ci sono, al momento, pervenute notizie sull'evolversi del gossip. Fatto sta che l'intrepido A.R. ha  creato un precedente clamoroso e non privo di conseguenze sugli equilibri sociologici della classe.
Se qualcuno si stesse chiedendo quale sia il ruolo e l'opinione di H. in tutta questa storia dei fidanzamenti, sappia che che bambina in questione continua a ribadire che sono tutte sciocchezze e che non ha alcuna intenzione di fidanzarsi a 8 anni, perchè ha altro a cui pensare. I genitori ringraziano il cielo di avere una bambina saggia e filosofa e di poter, almeno per il momento, rimandare mal di testa di questo tipo: a ciascun  giorno basta la sua pena.

1 comment:

  1. Ciao cara Laura.
    Ti avrei nominato per un premio. se ti va passa pure a ritirarlo:
    http://pisaendlove.blogspot.it/2012/10/chicche-di-pupa.html

    ReplyDelete