Wednesday, 1 May 2013

Il mio nuovo fiore preferito

Il mio fiore preferito è ufficialmente il tulipano, anche se in realtà, assieme al tulipano ho un feeling speciale per gli altri fiori bulbosetti che, guarda caso, sbocciano nella stessa stagione che, guarda caso, è la mia preferita in assoluto, essendo, guarda caso, quella in cui sono nata: la primavera. (Sono stata abbastanza contorta? Oggi gira così..).
Dicevo quindi, ho una vera passione per tulipani, fresie, anemoni e ranuncoli. Qualche tempo fa il mio adorato consorte me ne ha regalati in quantità industriali sotto forma di bulbo perchè io li facessi crescere con amore e dedizione, ma il mio pollice nero non è riusciuto neanche a farli spuntare, se escludiamo qualche fresia bianca e uno sparuto ma non per questo meno bello e apprezzato tulipano rosso. Per contro, per una ragione che non so spiegarmi ogni anno, nonostante le cure che non riservo loro (anzi, mi viene da pensare forse grazie alle cure che non riservo loro) continuano a fiorire copiose e rigogliosissime le fresie gialle che ho da una vita sul balcone.

Ma oltre alle bulbosette, da oggi ho un nuovo fiore preferito: la peonia cinese erbacea (ma perchè no, anche arborea), che ho potuto ammirare a distese nell'orto botanico Moutan che si trova in una località della Tuscia vicino Bomarzo (VT) dal nome singolare: Il Pallone. L'orto, di cui ignoravo l'esistenza e che ho scoperto grazie al mio adorato consorte aka "il tour operator che tutti vorrebbero avere", è una specie di giardino dell'Eden con fiori di una bellezza da lasciare a bocca aperta.
Guardare per credere.













Questo post è dedicato a mia madre, il pollice verde della famiglia.

2 comments:

  1. la gita al parco dei mostri la programmo da anni, ma dalla Calabria mi veniva un po' fuorimano! :P
    Adesso che vivo nella capitale ho già fatto proseliti per un picnic, a cui a questo punto aggiunferei anche questo ortobotanico! :P
    Thanks :D

    ReplyDelete
  2. Bellissima zona, bellissime foto, adoro i fiori!! mi hai fatto venire voglia di venire da quelle parti! (noi siamo stati a Salisburgo ma chissà quando riuscirò a scriverne un post!)

    :-)

    ReplyDelete