Saturday, 19 October 2013

Sui miei fornelli


Come sei grato
ai miei occhi
o cibo che sazi
la mia voglia d'amore.
Ti lasci mangiare
e non mi vergogno
della mia preda
che è un grande
bisogno d'amore.
Alda Merini








Salsiccia calabra, peperoni, cipolle, olive, pistacchi e forse altro ancora.
Ho una passione per i miscugli. I cibi più disparati mescolati nella stessa teglia. Spesso associo dolce e salato, frutta e verdura, spezie inconsuete; non sono ancora tanto ardita da provare carne e pesce, ma non ne escludo la bontà. Questo mettere tutto nello stesso calderone è una questione di pigrizia, ma se vogliamo anche di liberalità, pluralismo. Chi sono io per escludere un cibo dal mio piatto. Non è nella ricetta? Non è previsto? Non è istituzionale? Pazienza. Nel cibo e in (poche) altre cose sono un'anarchica.

2 comments:

  1. L'importante è essere ispirati :)
    E a proposito di carne e pesce, qui avevi notato la carne de porco à alentejana? Pezzetti di lombo di maiale marinati con spezie varie e poi alla fine conditi con le vongole. Deliziosa! Quando venni qua la prima volta la provai e appena tornata in Italia la cucinai per tutti gli amici bolognesi.

    ReplyDelete
  2. Un appetitoso miscuglio. E una bellissima poesia.

    ReplyDelete